Ben Ormenese

Prata di Pordenone,  3 marzo  1930  –  Pordenone,  15 luglio  2013

 

È stato un pittore e  scultore italiano, dopo il Duemila è stato spesso affiancato, per l'originalità della sua ricerca sulla luce, ai maggiori artisti dell'arte cinetica europea come Alberto Biasi, Edoardo Landi, Hugo Demarco, Horacio Garcia Rossi, ulio Le Parc, Francisco Sobrino e Franco Costalonga. Tuttavia Ormenese è sempre stato un artista solitario, dedito alla costruzione di opere strettamente connesse con l'ambiente circostante, indipendentemente dai materiali utilizzati nelle diverse epoche della sua lunga stagione creativa.

Se negli anni Sessanta (nel ciclo LAM) inseriva piccole tele ricoperte di lamelle in più ampie superfici, inserite in teche di metacrilato verniciato dall'interno, per moltiplicare i piani di proiezione di luci ed ombre tra le forme, già all'inizio dei Settanta sperimenta costruzioni di legno (nel ciclo metonimico dei "Legni", laccati, bruciati o trattati con impregnanti), in cui i vuoti della parete sono parti integranti delle opere. La ricerca di questi anni lo porta ad esporre in Italia, Germania, Spagna e alla Royal Academy of Arts di Londra.

Nel 1978, inaspettatamente, si ritira in solitudine, interrompendo l'attività espositiva e abbandonando Milano dove si era trasferito all'inizio degli anni Sassanta. Tuttavia, ritornato in Friuli, non interrompe la sua ricerca. Negli anni successivi le sue opere entrano nell'ambiente in un'iniziale commistione di quadro e scultura, per poi divenire vere e proprie sculture costruite con l'assemblaggio di legni sagomati. Nell'ultimo decennio del Novecento le sue sculture divengono un'inedita sintesi di aniconicità e aspirazione figurale quasi espressionista. Dopo il Duemila torna ai "quadri", per quanto le sue opere rappresentino una costante "dequadratura" dell'arte, e comincia ad utilizzare la luce come elemento strutturale per costruire opere che siano delle vere e proprie "macchine estetiche", in grado d'innestarsi nella realtà circostante (cicli delle "Levitazioni" e "Teatrini musicali").

Ha vissuto e lavorato negli ultimi anni a Sacile, in provincia di Pordenone.

Nel 2014 nasce l'Archivio Ormenese, per la tutela e la valorizzazione dell'opera del maestro col progetto della pubblicazione del Catalogo Ragionato.

 

 

Bibliografia

 

Leonardo Conti, - "Ormenese", Galleria Paolo Nanni Edizioni, Bologna, 1998

 

Giovanni Granzotto, Dino Marangon, - "Franco Costalonga - Ben Ormenese. Silenzi e rumori della ricerca" (testi di G. Granzotto, D. Marangon, L. Conti), Museo Nazionale di Villa Pisani (Strà), Verso L'Arte Edizioni, 2003

 

Giovanna Barbero, Leonardo Conti, "Ben Ormenese. Teatrini e... altre apparizioni" (test di G. Barbero, L. conti, S. Italia), Palazzo del Senato - Milano, Verso l'Arte Edizioni, 2006.

Luciano Caramel, Giovanni Granzotto, - "Alberto Biasi. Testimonianze del cinetismo e dell'arte programmata in Italia e in Russia" (testi di L. Caramel, G. Granzotto, A. Mitin, E. Pouchard), Museo Hermitage - San Pietroburgo, Il Cigno GG Edizioni, 2006

 

Giovanni Granzotto, - "Ben Ormenese. Opere 1960 - 2006" (testi di G. Granzotto, G. Barbero, L. Conti), Musei di San Salvatore in Lauro - Roma, Verso l'Arte Edizioni, 2006

 

Giovanni Granzotto, Leonardo Conti, - "Ben Ormenese e la forma virtuale" (testi di G. Granzotto, L. Conti, F. Musotto), Loggiato di San Bartolomeo - Palermo, 2007

 

Leonardo Conti, "Ben Ormenese. La macchina estetica" con le poesie di Elisabetta Gennasi, (testi di L. Conti, F. Picenni), Edizioni PoliArt Sorvoli Quaderni d'Arte, 2008

 

Giovanni Granzotto, Leonardo Conti, - "Ben Ormenese. Per un instabile equilibrio" (testi di G. Granzotto, L. Conti, R. Cappuzzo, L. Gava, A. Pasini), Palazzo Ragazzoni-Flangini-Biglia - Sacile (PN), Verso L'arte Edizioni, 2009.

 

 

Esposizioni principali

 

1960

Galleria Il Girasole, Udine

 

1964

Galleria San Luca, Verona

Galleria Delfino, Rovereto

 

1965

Palazzo Farnese, Piacenza

Palazzo dell'Arte, Cremona

Palazzo del Turismo, Milano

Galleria Santo Stefano, Venezia

 

1966

Galleria Vinciana, Milano

Premio Internazionale Campione d'Italia, Campione

 

1967

Galleria Sur, Santander, Spagna

Eschela de San Eloy, Salamanca, Spagna

 

1968

Galleria Blu, Milano

 

1969

Galleria Falchi, Milano

Galleria Vismara, Milano

 

1970

Galleria Vismara, Milano

 

1971

Palazzo della Permanente, Milano

Art Basel, Svizzera

 

1972

Galleria Il Traghetto, Venezia

Galleria Teufel, Koblenz, Germania

Galleria Teufel, Koln, Germania

Palazzo della Permanente, Milano

 

1973

Galleria L'Argentario, Trento

 

1974

Galleria Centro, Brescia

Galleria Falchi, Milano

 

1975

Galleria Penna, Messina

 

1976

Galleria Ravagnan, Venezia

 

1978

The Royal Academy, Londra

 

1989

Una collezione in Lombardia, Casale Litta

 

1993

Gli artisti di Silvano Falchi,Palazzo Albertini, Forlì

 

1998

Galleria PoliArt, Bologna

Arte Fiera, Bologna

Galleria Paolo Nanni, Bologna

L'Accampamento d'Arte, Galleria PoliArt, Bologna

 

1999

L'Accampamento d'Arte, Galleria PoliArt, Bologna

 

2000

Studio GR, Sacile

Galleria Ai Pirati, Venezia

 

2001

Studio F22, Palazzolo sull'Oglio, Brescia

Istituto Statale d'Arte, Venezia

 

2002

Galleria d'Arte Tarozzi, Pordenone

Musei di San Salvatore in Lauro, Roma

Palazzo Racani Arroni, Spoleto

Galleria S.A., Seregno

Galleria Margutta, Roma

 

2003

Museo Nazionale di Villa Pisani, Stra, Ben Ormenese. Silenzi e rumori della ricerca

MiArt, Milano

 

2004

Galleria PoliArt, Milano

Città Europea della Cultura, Genova

Complesso Monumentale di Sant'Ignazio, Roma

Dipingendo l'Europa Villa Sarvognan, Lestans

Villa Brandolini, Pieve di Soligo

 

2005

Christies, Arte contemporanea per i rifugiati, Roma

Galleria Van Sent, Ancona

Università di Innsbruck, Austria

 

2006

Loggiato San Bartolomeo, Palermo, Ben Ormenese e la forma virtuale

Palazzo del Senato, Milano, Ben Ormenese Teatrini e... altre apparizioni

Galleria d'Arte Moderna Manes, Praga, Repubblica Ceca, Ben Ormenese tra forma reale e forma virtuale

Musei di San Salvatore in Lauro, Roma

Museo Hermitage, Testimonianze del Cinetismo in Italia e in Russia, San Pietroburgo

 

2007

Galleria Civica di Arte Moderna, Lubiana, Slovenia, Ben Ormenese. La materia della scienza

Galleria Civica di Arte Moderna, Spoleto, Stemperando

Loggiato di San Bartolomeo, Palermo

 

2008

Galleria PoliArt, Ben Ormenese, La macchina estetica, Milano (con il libro Vanillaedizioni)

 

2009

Istituto Italiano di Cultura, Praga, Ben Ormenese e la luce del nord est

Palazzo Ragazzoni-Flangini-Biglia, Sacile, Ben Ormenese per un instabile equilibrio

Spazio espositivo di Vicolo Giardino, Cappella Maggiore,Ben Ormenese luce e materia delle colline

 

2010

Stemperando Quarta edizione 2010, Torino, Cosenza, Roma

 

2010

Iris punto arte e Comune di Marcon, Marcon, Luce raggiunta infine....Ben Ormenese

 

2010

Museo di Santa Caterina, Treviso, Arte scienza progetto colore

 

2012

Galleria nazionale d'Arte Moderna, Roma, Arte programmatica e cinetica

 

2013

Galleria PoliArt, Rovereto, Buongiorno Rovereto! la linea e il circolo

Studio d'Arte G.R. , Sacile, Ben Ormenese allo studio G.R.

 

2014

"Il periodo bianco", PoliArt Contemporary, Milano

"La percezione creativa a nordest", Palazzo Todesco, Vittorio Veneto

 

2015

Imaginario Gallery ,Sacile "VIP -Very important Passions" mostra fotografica di Angelo Serafin