Download
Nino Manfredi.pdf
Documento Adobe Acrobat 108.5 KB

Saturnino Manfredi alias Nino Manfredi

( Castro del Volsci, 22 marzo 1921 / Roma, 4 giugno 2004 )

 

 

Nasce in un paese della ciociaria, i suoi genitori Romeo Manfredi e Antonina Perfili erano entrambi di origini contadine. Il padre, arruolato in Pubblica Sicurezza, dove raggiunge il grado di maresciallo, nei primi anni trenta venne trasferito a Roma, dove  Nino e il fratello minore Davide trascorrono l’infanzia nel popolare quartiere di San Giovanni e frequentano le scuole secondarie. Dopo le scuole medie Nino si iscrive come semiconvittore al Collegio Santa Maria, da dove scappa varie volte, finchè è costretto a proseguire gli studi privatamente. Nel 1937 si ammala di pleurite bilaterale e resta a lungo in sanatorio, qui impara a suonare il banjo da lui stesso costruito in ospedale. Nel 1941 per accontentare la famiglia si iscrive alla facoltà di giurisprudenza, ma già nello stesso dimostra interesse per il palcoscenico esordendo come presentatore e attore nel teatrino della parrocchia della Natività in via Gallia. Nel 1943 per evitare l’arruolamento si rifugia in montagna, nel 1944 riprende gli studi universitari e, contemporaneamente, si iscrive all’Accademia nazionale d’arte drammatica. Nel 1945 si laurea con una testi in diritto penale, senza esercitare la professione. Nel 1949 recita al Piccolo Teatro di Milano, sotto la regia di Giorgio Streheler, nei drammi shakespeariani Romeo e Giulietta, La tempesta e Riccardo II, recita insieme a grandi attori della prosa, Giorgio De Lullo, Edda Albertini e Lilla Brignone. Nel 1953 collabora con Eduardo De Filippo portando in scena al teatro Eliso di Roma, Amicizia, I morti non fanno paura, e il successo del giorno dopo, recitandoli insieme a Paolo Panelli . Nel 1951 abbandona la prosa, e insieme ai compagni di studio Paolo Ferrari e Gianni Bonagura, forma un terzetto che si esibisce con successo prima alla radio e dopo nei teatri, con commedie musicali. Manfredi sposa l’indossatrice Erminia Ferrari, dalla quale avrà tre figli Roberta, Luca, Giovanna. Nino Manfredi parallelamente all’attività attoriale, si cimenta anche come doppiatore, prestando la propria voce, tra gli altri a Robert Mitchum e In sette settimane di guai, Franco Fabrizi nel film I Vitelloni, Sergio Raimondi nel film Piccola Posta, ad Antonio Cifariello ne La Bella di Roma a Renato Salvatori ne La domenica della buona gente e a Marcello Mastroianni in Parigi e sempre Parigi. I personaggi che interpreta sono personaggi fondamentalmente ottimisti, in possesso di una loro dignità e moralità, destinati inevitabilmente alla sconfitta  ma non umiliati; grazie alle loro doti amara ironia, sono spesso in grado di sovrastare il prepotente  e ipotetico vincitore. Nel 1962 debutta dietro la macchina da presa con L’avventura di un soldato, un episodio del film L’amore difficile tratto dall’omonima novella di Italo Calvino, delicata e notevole storia sullo sbocciare di un amore tra un soldato e una vedova nello scompartimento di un treno, tutto giocato sul silenzio e sulla mimica. La sua seconda regia e il film autobiografico Per grazia ricevutaNel 2003 subito dopo le riprese del film La fine di un mistero, venne colpito da in ictus nella sua casa romana, le condizioni si presentano sin da subito gravi, e venne trasportato d’urgenza all’ospedale Santo Spirito. A Settembre un netto miglioramento gli permise il ritorno a casa,ma a dicembre venne colpito da una nuova emorragia celebrale. Ricoverato questa volta presso l’ospedale Nuova Regina Margherita,non si riprenderà mai più alternando continui miglioramenti e peggioramenti. 

Morì a ottantatrè anni il 4 giugno 2004.

 

Filmografia 

 

1949/ Torna a Napoli, regia di Domenico Gambino

1949/ Monastero di Santa Chiara, regia di  Mario Sequi 

1951/ Anema e core, regia di Mario Mattoli 

1952/ La prima della torre di fuoco, regia di Giorgio Walter Chili 

1953/ Viva il cinema, regia di Giorgio Baldaccini ed EnzoTrapani 

1953/Ho scelto l’amore, regia di Mario Zampi 

1953/C’era una volta Angelo Musco, regia di Giorgio Walter Chili 

1953/ Canzoni, canzoni, canzoni, regia di Domenico Paolella 

1953/ La domenica della buona gente, regia di Anton Giulio Majano 

1954/ Ridere ! Ridere! Ridere!, regia di Mauro Bolognini 

1955/ Gli innamorati, regia di Mauro Bolognini 

1955/ Prigionieri del male, regia di Mario Costa

1955/ Lo scapolo, regia di Antonio Pietrangeli 

1955/ Non scherzare con le donne, regia di Giuseppe Bennati 

1956/ Guardia, guardia, scelta, brigadiere, e maresciallo, regia di Mauro Bolognini

1956/ Totò, Peppino e la …. Malafemmina, regia di Camillo Mastrocinque

1956/ Tempo di villeggiatura, regia di Antonio Raccioppi 

1957/ Susanna tutta panna, regia di Steno 

1957/ Femmine tre volte, regia di Steno 

1958/ Guardia,ladro  e cameriera, regia Steno 

1958/ Venezia, la luna e tu, regia di Dino Risi 

1958/Il bacio del sole, (Don Vesuvio), regia di Siro Marcellini

1985/ Carmela è una bambola, regia di Gianni Puccini 

1959/ I ragazzi dei Parioli, regia di Sergio Corbucci 

1959/ Audace colpo soliti ignoti, regia di Nanni Loy 

1960/ L’impiegato, regia di Gianni Puccini

1960/ Crimen, regia di Mario Camerini 

1961/ Il carabiniere a cavallo, regia di Carlo Lizzani 

1961/ Il giudizio universale, regia di Vittorio de Sica

1961/ A Cavallo della tigre, regia di Luigi Comencini 

1962/Gli anni ruggenti, regia di Luigi Zampa 

1962/ I motorizzati, regia  di Camillo Mastrocinque 

1962/ L’amore difficile, episodio, L’avventura di un soldato, regia di Nino Manfredi 

1963/ La Parmigiana, regia di Antonio Pietrangeli 

1963/ I cuori infranti, episodio …. E vissero felici, regia di Gianni Puccini

1964/ Alta infedeltà, episodio, Scandaloso, regia di Franco Rossi 

1964/ La ballata del boia, regia di Luis Garcià Berlanga 

1964/ Il gaucho, regia di Dino Risi 

1965/Le bambole, episodio, La Telefonata, regia di Dino Risi 

1965/ Questa volta parliamo di uomini, regia di Lina Wuttermuller 

1965/ I complessi, episodio, Una giornata decisiva, regia di Dino Risi 

1965/ Io la conoscevo bene, regia di Antonio Pietrangeli 

1965/Made in Italy, regia di Nanni Loy 

1966/Io, Io, Io, e gli altri, regia di Alessandro Blassetti 

1966/ Adulterio all’Italiana, regia di Pasquale Festa Campanile 

1966/ Operazione San Gennaro, regia di Dino Risi 

1966/ Una rosa per tutti, regia di Franco Rossi 

1967/ Il padre di famiglia, regia di Nanni Loy 

1968/ Italian Secret Service, regia di Luigi Comencini 

1968/ Straziami ma di baci saziami, regia di Dino Risi

1968/ Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Africa?, regia di Ettore Scola 

1969/ Vedo nudo, regia di Dino Risi 

1969/Nell’anno del Signore, regia di Luigi Magni

1970/ Rosolino Paternò Soldato, regia di Nanni Loy 

1970/ Contestazione generale, episodio Concerto a tre pifferi, regia di Luigi Zampa 

1971/ Per grazia ricevuta, regia di Nino Manfredi 

1971/ Roma bene, regia di Carlo Lizzani 

1971/ Trastevere, regia di Fausto Tozzi 

La Betìà ovvero in amore, per ogni gaudenza, ci vuole sofferenza, regia di Gianfranco De Bosio 

1972/ Le avventure di Pinocchio, regia di Luigi Comencini 

1972/ Girolimoni, il mostro di Roma, regia di Damiano Damiani 

1972/ Lo chiameremo Andrea, regia di Vittorio De Sica 

1973/ Pane e cioccolata, regia di Franco Brusati 

1974/C’eravamo tanto amanti,  regia di Ettore Scola 

1975/ Attenti al Buffone, regia di Alberto Bevilacqua 

1976/ Brutti, sporchi, e cattivi, regia di Ettore Scola 

1976/ Signore e signori, buonanotte, episodio Il Santo Soglio, regia di Age  

1976/ Basta che non si sappia in giro, episodio il superiore regia di Luigi Magni, episodio L’equivoco, regia di Luigi Comencini 

1976/ Quelle strane occasioni, episodio il cavalluccio svedese, regia di Luigi Magni 

1977/ In nome del Papa Re, regia di Luigi Magni 

1978/ La mazzetta, regia di Sergio Corbucci 

1979/ Il giocattolo, regia di Giuliano Montaldo 

1980/ Cafè express, regia di Nanni Loy 

1980/ Cocco mio, regia di Jean  Pierre Rawson 

1981/ Nudo di donna, regia di Nino Manfredi 

1982/ Spaghetti House, regia di Giulio Paradisi 

1982/ Testa o croce, regia di Nanni Loy

1983/ Questo e quello, regia di Sergio Corbucci

1986/ Il tenente dei Carabinieri 

1986/Grandi Magazzini, regia di Castellano e Pipolo 

1987/ I picari, regia di Mario Monicelli

1987/Secondo Ponzio Pilato, regia di Luigi Magni 

1990/ Napoli – Berlino, una taxi nella notte, regia di Mika Kaurismäki 

1990/ In nome del popolo sovrano, regia di Luigi Magni 

1991/ In viaggio con Alberto ( Alberto Express), regia di Arthur Joffè 

1991/ Mima, regia di Philomène Esposito 

1995/ L’olandese volante, regia di Jos Stelling 

1995/ Colpo di luna, regia di Alberto Simone 

1997/ Grazie di tutto, regia di Luca Manfredi 

1999/ La Carbonara, regia di Luigi Magni 

2001/ Una milanese a Roma, regia di Diego Febbraro 

2002/ Apri gli occhi e ….. sogna, regia di Rosario Errico 

2003/ La fine di un mistero, regia di Miguel Hermoso 

 

Attore televisivo

 

1954 / Il successo, di Alfredo Testoni

1956/ L’Alfiere, regia di Anton Giulio Majano 

1958/ Graditi ospiti, regia di Paolini, e Silvestri 

1971/ Le avventure di Pinocchio, regia di Luigi Comencini 

1989/ Io Jane, tu Tarzan, regia di Enzo Trapani 

1991/ Julianus baràt, regia di Gàbor Koltay

1993/ Un commissario a Roma, regia di Luca Manfredi 

1998/ Dio ci ha creato gratis, regia di Angelo Antonucci 

1998/ Meglio tardi che mai, regia di Luca Manfredi 

1997/ Linda e il brigadiere, regia diGinafrascesco Lazotti  e Alberto Simone 

2000/ Una storia qualunque, regia di Alberto Simone 

2001/Un difetto di famiglia, regia di Alberto Simone

2001/ Chiaroscuro, regia di Tomaso  Sherman 

2002/ Le ragioni del cuore, regia di Anna di Francesca, Luca Manfredi, e Alberto Simone 

2003/ La notte di Pasquino, regia di Luigi Magni 

2003/ Un posto tranquillo, regia di Luca Manfredi 

 

Doppiatore cinematografico 

 

Robert Mitchum in Sette settimane di guai 

Bud Abbott in Africa Strilla 

Marcello Mastroianni in Parigi è sempre Parigi 

Gèrad Philippe in Fanfan La Tulipe, Le belle della notte 

Renato Salvatori ne La domenica della buona gente 

Franco Fabrizi ne I Vitelloni 

Antonio Cifariello in  La bella di Roma

Sergio Raimondi in Piccola Posta 

Alberto De Amicis ne il Bidone 

Earl Holliman ne Il pianeta proibito 

Ennio Girolami ne Le notti di Cabiria 

Mike Buongiorno ne i Miliardari 

Voce narrante in Totò, Fabrizi e i giovani d’oggi 

Bobo, ne L’apetta Giulia e la signora Vita 

 

 Radio Rai  

 

1950 / Angeli e colori di Carlo Linati, regia di Pietro Masserano 

1951/ Sei personaggio in cerca d’autore, di Luigi Pirandello 

1951/ Scontro nella notte, dramma di Clifton Oderis

1956/ Giallo in Jazz, di Giano Magazù, Nino Manfredi 

1958/ L’ispettore generale, di Nicolai Gogol con Nino Manfredi 

 

Varietà Radiofonici Ra

 

1955 / Trasmissione Primavera, Incontro con i giovani d’oggi

1956/ Rosso e nero n° 2 di Faele, Antonio Amurri

1955/ Il labirinto di Mario Brancacci, Dino Verde, Bernadino Zapponi 

 

Discografia  

 

1971/ Per grazia ricevuta, con Guido e Maurizio De Angelis 

1971/ Trastevere, con Guido e Maurizio De Angelis 

1972/ Nino Manfredi 

1976/ Tanto pè canta 

1982/ Nino Manfredi Hit Parade International 

 

- I grandi successi BMG ristampato nel 2004 con il titolo Tanto pè canta e altri successi 

- Roma non fa la stupida stasera, con Lea Massari, Ballata di Rugantino 

- Queste parole sono mandorle amare / Tu non sei madame Curie (RCA Italiana) 

- Tanto pè canta/Affaccette Nunziata 

- Dialogo tra due elettori al disopra di ogni sospetta canta Anna Casalino 

- Per grazia ricevuta / Me pizziaca … me mozzica

- W. S. Esebuio / Me pizzica … me mozzica

- Il gigante e la bambina / Me pizzica e mozzica 

- M’è nata all’improvviso una canzone / Storia di Pinocchio 

- Girolimoni / Fataltango 

- Cuore la ‘ Q’/ Almeno una volta all’anno 

- Tarzan lo fa / Tarzan lo fa ( versione strumentale) 

- La pennichella / Le non sa chi sono io !

- La frittata / la ballata di sedie e poltrone 

- Un filo/ L’arpa di Soho 

- Canzone pulita 

- Che bello stà con te 

- Viale del re/ La ballata Ciceruachio

 

 Bibliografia  

 

Ciak, fascicoli vari

Il radio corriere, annate varie 

Gli Attori, Roma, Gremese Editore

Aldo Bernardini, Nino Manfredi, Roma, Gremese Editore, 1978