L’Ultima Carrozzella 

 

Trama

 

Antonio Urbani detto “Toto”, è un vetturino romano. L’uomo nutre antipatia per i tassisti a sua parere rei di causare la progressiva estinzione delle carrozzelle a cavalli e dei loro conducenti. Uno di questi tassisti è il suo ex amico Pasquale, insieme al figlio Roberto. Un giorno Toto fa salire sulla sua vettura una canzonettista che ha fretta di arrivare alla stazione per prendere il treno, e nella concitazione dimentica sulla carrozzella una valigetta. Subito dopo Toto, ormai sulla strada di casa, viene investita dall’auto guidata da Roberto. Il giorno dopo Toto legge l’annuncia della valigetta smarrita e si da fare per restituirla alla proprietaria portandola presso la pensione in cui alloggia.

Ne riceve una ricompensa insieme all’amico Valentino, coinquilino della canzonettista appena conosciuto, andrà a puntare su una corsa di cavalli, vincendo una cospicua somma. Ma qualche giorno dopo viene accusato dalla canzonettista di aver sostituito un prezioso anello che si trovava nella valigetta con un falso e riceve una denuncia. Si trova quindi in tribunale a difendersi dall’acccusa, e sarà anche grazie all’aiuto di Roberto che verrà scagionato. 

 

 

Scheda Film

 

Lingua : Italiano

 

Paese di produzione: Italia

 

Anno di produzione : 1943 

 

Colore : Bianco e nero 

 

Audio: sonoro 

 

Genere : commedia 

 

Regia : Mario Mattoli 

 

Soggetto: Aldo Fabrizi 

 

Sceneggiatura: Federico Fellini – Aldo Fabrizi

 

Casa di Produzione: Continentalcine

 

Distribuzione: Artisti Associati

 

Fotografia: Tino Santoni

 

Montaggio: Fernando Tropea

 

Scenografia : Piero Filippone

 

 

Personaggi e Intepreti 

 

Aldo Fabrizi: Toto, il vetturino

 

Anna Magnani: Mary Dunchetti la canzonettista

 

Anita Durante: Adele moglie di Toto

 

Enzo Fiermonte: Roberto Pinelli

 

Tino Scotti: Valentino Doriani, il comico

 

Aristide Garbini: Pasquale Pinelli

 

Lauro  Gazzolo: Andrea

 

Emilio Baldanello: Avvocato difensore

 

Romolo Balzani: Cantate di varietà

 

Giulio Battiferri: Vetturino

 

Cireo Berardi: Oreste Nardi 

 

Gustavo Cacini: Vagabondo che ha litiga con Roberto

 

Amleto Patroni: Pubblico Ministero

 

Totò Mignone: Un Signore al processo

 

Giacinto Molteni: Pretore

 

Renato Mariani:  viaggiatore

 

Greta Kaiser: Ivy, Ballerina

 

Carlo Lantaffi: Tassinaro

 

Pasqualino Fasciano: Detenuto

 

OReste Fares: Medico

 

Leopoldo Valentini: Ottone Roncucci

 

Guido Verdiani: Commissario di Pubblica Sicurezza

 

Alberto Sorrentino: Cliente che chiede di salire sulla botticella

 

Olga Solbelli: padrona della pensione Flora

 

Mario Ruccione: maestro di musica

 

Corrado Racca: avvocato di parte civile 

 

Paolo Ferara: uomo che truffa all'ippodromo

 

Nando Bruno: augusto Pallotta 

 

Vittorio Cuomo: Filippo

 

Marina Doge: Amica di Nannarella