Download
ISA BELLINI.pdf
Documento Adobe Acrobat 100.8 KB

 

Isa Bellini

(Mantova 19 giugno 1922)

 

Isabella Calò, in arte Isa Bellini, è una cantante, attrice e doppiatrice. Da bambina si trasferisce in Francia, e resta fino all’adolescenza, all’inizio della seconda guerra mondiale, scampando l’esilio in un campo di concentramento. Entra a far parte dei cantanti dell’EIAR, e cambia il nome in Isa Bellini, in quanto, anche se cattolica, questo cognome le evita di avere problemi in epoca di leggi razziali.

Fa parte con Thea Prandi e Wilma Mangini del Trio Primavera, nel film L’allegro fantasma con Totò. Negli anni della guerra si dedica alla recitazione al teatro e lavora con Rascel, Totò, Spadaro e altri. Nel 1948 torna in radio, e partecipa come presentatrice a diversi varietà radiofonici. Segue le tappe del Giro d’Italia, nel 1949 e nel 1951, con la compagnia il Giringiro, e sempre nel ’49 partecipa alla rivista radiofonica Briscola e La Bisarca. Ma solo la trasmissione Il motivo in maschera, del ’54, con Mike Bongiorno e Lelio Luttazzi, la fa conoscere al pubblico italiano. Due anni dopo con Manfredi, conduce il quiz radiofonico a premi Il Labirinto. Presta la voce ad attrici straniere come Katharine Hepburn, Maggie Smith e altre.

 

 

Teatro

 

Volumineide, Milano, 1942

 

 

Filmografia

 

Una famiglia impossibile, Trio Primavera, 1940

L’allegro fantasma, Trio Primavera, 1941

Senza famiglia, nullatenenti cercano affetto, 1972

Film d’amore e d’anarchia, ovvero stamattina alle 10in Via dei Fiori nella nota casa di tolleranza, 1973

Basta! Ci faccio un film,1990

Camere da letto, 1997

Varietà radiofonici RAI

Sotto il parapioggia, 1951/1952

Il labirinto

Prosa radiofonica RAI

Aria nuova, 1949

La serenata al vento, 1950

Il destino di chiamarsi Zadig, 1956

Il pantografo, 1960

Programmi televisivi RAI

Non cantare, spara, 1968

Una donna tutta sbagliata, 1989

 

 

Doppiaggio Cinema

 

Taina Elg, Les Girls

Joan Plowright, Un incantevole aprile; La carica dei 101 – Questa colta la magia è vera

Katharine Hepburn, Sul lago dorato

Patricia Hayes, Willow

Shelley Winters, Un Borghese piccolo piccolo

Maggie Smith, In viaggio con la zia

Ellen Burstyn, La ragazza di Spitfire Grill

Herta Wire, Pazze d’amore

Angela Lansbury, Assassinio allo specchio

Polly Holliday, Gremlins

Mae Questel, New York Stories

Doris Hare, Suore in fuga

Lillia Gish, Le balene d’agosto

Thelma Ritter, La finestra sul cortile

Alice Brady, Cerco il mio amore

Edda Seippel, La marchesa von…

Zelda Rubinstein, Poltergeist II – L’altra dimensione

Sabine Haudepin, L’ultimo metrò

Dominique Blanchar, L’avventura

Haydil Linhares, Donna Flor e i suoi due mariti

Anna Maria Bottini, Il Gattopardo

Anna Maria Sandri, Terza liceo

Clara Calamai, Profondo Rosso

Anna Maria Pancani, Le amiche

Mari Grazie Buccella, Menage all’italiana

Dody Goodman, Spalsh – Una sirena a Manhattan

Wivona Ryder, Edward mani di forbice

Zia Sara, Lilli il Vagabondo; Lilli e il Vagabondo II – Il cucciolo ribelle, animazione

Gussie Topolotta, Fievel sbarca in America, animazione

Tata, Zio Paperone alla ricerca della lampada perduta, animazione

Baylene, Dinosauri, animazione

La nonnina, Cappuccetto Rosso e gli insoliti sospetti, animazione

Miniserie

Liz Smith, Life and Loves of a She-Devil

 

 

Soap Opera 

 

Lupita Lara, Amore di nessuno

 

 

Telefilm 

 

Estelle Getty, Cuori senza età; Cuori al Golden Palace; Il cane di papà