Download
Flavio Andò.pdf
Documento Adobe Acrobat 55.0 KB

Flavio Andò 

Palermo, 17 gennaio 1851 -  Marina di Pisa, 31 luglio 1915

 

 

A Palermo frequenta il Collegio Celesta dove di mostra sin da piccolo la passione per il teatro, ancora adolescente ruba i soldi al padre per recarsi a Napoli nella speranza di una scrittura teatrale ma purtroppo questo suo progetto va in fumo e quindi e costretto a ritornare a Palermo dove la famiglia lo obbligò a terminare gli studi. Terminati gli studi ritorna alla sua passione, il teatro ma questa volta viene scritturato dal Teatro Garibaldi di  Palermo, e da qui inizia la sua carriera.

Nel 1880 viene scritturato come primo attore insieme ad Eleonara Duse (che diventerà sua compagna anche nella vita) con la quale fonda la Compagnia della città di Roma. Nel 1887 Eleonora Duse lo lascia per seguire Arrigo Boito. Nel 1901 si reca a Roma al Teatro Costanzi per recitare insieme ad Irma Gramatica e Tina di Lorenzo.

I suoi personaggi più famosi furono, il Marchese di Priola di Lavedan Oliviero di Jalin delDemi-monde di A. Dumas figlio, De Ryon dell'Amides femmesdello stesso autore, accanto ai quali interpretò anche Turiddu della Cavalleria Rusticana, il Cavaliere di Ripafratta della Locandiera, e poi i personaggi del teatro di Bracco e di Giacosa. La sua attività teatrale si interrompe a causa dello scoppio della prima guerra mondiale. Muore a Marina di Pisa, 31 luglio del 1915