Walter Annichiarico in art Walter Chiari

Verona, 8 March 1924 – 20 December 1991

 

Born into a family of Apulian origins, his father Carmelo Annichiarico police officer, and his mother Enza Andria elementary school teacher, spent her childhood in Verona, then moved to Milan, where he found his first job as a warehouse worker in same period practice boxing, tennis and competitive swimming.Abandoned his studies to find a job in a company as a radio engineer but was soon fired for destroying an appliance to be repaired. He was employed at the Bank but was fired because his superior discovered him while imitating Adolf Hilter standing on the desk; called the head office and asked to repeat the sketch in his presence, first applauded and later fired was invited to follow an artistic career. Afterwards you dedicate myself to her journalism career but unfortunately instead of being a journalist making caricatures, was also here fired. In 1944 while he was with friends at the Teatro Olimpia in Milan his friends rose up and pulled him on stage and he starts to imitate Hitler and the stutterer who tries to order a snow cone at the bar. In 1946 gets a part in theatre thanks to Marisa Machado, which makes cast for the show if you kiss Lola. In 1951 Luchino Visconti chose him for the role of the young man boho in the film Beautiful. In 1957, thanks to the knowledge of English is hired by Mark Robson for the film La Capannina. Clear was called a tireless seducer of facts are attributed to great love stories with famous women, Mina, Lucia Bosè, Princess Maria Gabriella of Savoy, Delia Scala, Elsa Martinelli. In the film Are strange people, knows Alida Chelli with which he began a long and stormy love affair made of separations, quarrels, reconciliation. In 1972 divorces Alida, but remains on good terms with both her and her son Simon. On 20 May of 1970 while on his way to the studios Rai Walter Chiari is arrested for consuming and selling cocaine, remained in prison only 70 days, is sentenced to detention of drug substances for personal use and exonerated by selling cocaine.

On 20 December 1991 Walter Chiari had a dinner with the impresario Free Zibelli, who saw him get called the residence where he lived since he was also Clear separate from Patrizia Caselli, but Zaidan having no reply goes to the residence and breaks through the door of the room where Walter found it in front of the television still switched on and sitting on the couch, died from cardiac arrest.

 

Filmography

 

Vanità, directed by Giorgio Pàstina

That time, directed by Giorgio Bianchi

Totò al Giro of Italy, directed by Mario Mattoli

Quel fantasma di mio marito, directed by Camillo Mastrocinque

L'inafferrabile 12, directed by Mario Mattoli

I Cadetti di Guascogna, directed by Mario Mattoli

We won!, directed by Robert Adolf Stemmle

È l'amor che mi rovina, directed by Mario Soldati

Il padrone del vapore, directed by Mario Mattoli

Was he ... Yes!, yes!, directed by Metz and Marchesi

O.K. Nerone, directed by Mario Soldati

Bellissima, directed by Luchino Visconti

Vendetta ... sarda, directed by Mario Mattoli

Il sogno di Zorro, directed by Mario Soldati

Lo sai che i papaveri, directed by Metz and Marchesi

5 poveri in automobile, directed by Mario Mattoli

Noi due soli, directed by Marino Girolami

The moment of truth, directed by Jean Delannoy

Viva cinema, directed by Enzo Trapani

It was what I wanted, directed by Marino Girolami and Giorgio Simonelli

Viva magazine, directed by Enzo Trapani

The men scoundrels!, directed by Glauco Pellegrini

Cinema d'altri tempi, directed by Steno

Un giorno in pretura, directed by Steno

Marsina stretta, episode of that's life, directed by Aldo Fabrizi

Siamo tutti milanesi, directed by Mario Landi

Gran varietà, directed by Domenico Paolella

Leftover galera, directed by Vittorio Cottafavi

Red and black, directed by Domenico Paolella

Happens at the police station, directed by Giorgio Simonelli

Vacanze d'amore, directed by Jean-Paul Le Chanois

Nanà, directed by Christian-Jaque

Happens to the penitentiary, directed by Giorgio Bianchi

I am a sentimental, directed by John Berry

Io piaccio, directed by Giorgio Bianchi

Mio Zio Giacinto, directed by Ladislo Vajda

Donatella, regia di Mario Monicelli

Moglie e buoi, regia di Leonardo De Mitri

La capannina, regia di Mark Robson

Amore a prima vista, regia di Franco Rossi

Buongiorno tristezza, regia di Otto Premiger

Festa di maggio, regia di Luis Saslvsky

Gli zitelloni, regia di Giorgio Bianchi

La ragazza di piazza San Pietro, regia Piero Costa

L'amico del giaguaro, regia di Giuseppe Bennati

Lui, lei, e il nonno, regia di Anton Giulio Majano

Le sorprese dell'amore, regia di Luigi Comencini

I baccanali di Tiberio, regia di Giorgio Simonelli

Un dollaro di fifa, regia di Giorgio Simonelli

Caccia al marito, regia di Marino Girolami

Femmine di lusso, regia di Giorgio Bianchi

Vacanze in Argentina, regia di Guido Leoni

Un mandarino per Teo, regia di Mario Mattoli

Ferragosto in Bikini, regia di Marino Girolami

La moglie di mio marito, regia di Tony Roman

La ragazza sotto il lenzuolo, regia di Marino Girolami

Walter e i suoi cugini, regia di Marino Girolami

Bellezze sulla spiaggia, regia di Romolo Girolami

Mariti a congresso, regia di Luigi Filippo D'Amico

I magnifici tre, regia di Giorgio Simonelli

Copacabana Palace, regia di Steno

I motorizzati, regia di Camillo Mastrocinque

Due contro tutti, regia di Antonio Momplet

L'attico, regia di Gianni Puccini

Gli Italiani e le donne, regia di Marino Girolami

Il giorno più corto, regia di Sergio Corbucci

La donna degli altri è sempre più bella, regia di Marino Girolami

La rimpatriata, regia di Damiano Damiani

Obiettivo ragazze, regia di Mario Mattoli

Le motorizzate, regia di Mario Girolami

Gli imbroglioni, regia di Lucio Fulci

Gli onorevoli, regia di Sergio Corbucci

Follie d'estate, regia di Carlo Infascelli ed Edoardo Anton

Gli eroi del West, regia di Steno

Il giovedì, regia di Dino Risi

Le tardone, regia di Marino Girolami

Se permette parliamo di donne, regia di Ettore Scola

I maniaci, regia di Lucio Fulci

Risate all'italiana, registi vari

I gemelli del Texas, regia di Steno

Veneri al sole, regia di Marino Girolami

Colpo grosso ma non troppo, regia di Gèrard Oury

Sadik, episodio di Trhilling, regia di Gian Luigi Polidoro

Made in Italy, regia di Nanni Loy

Falstaff, regia Orson Welles

Due oriundi per Cesare, regia di Paolo Bianchini

Amore all'Italiana, regia di Steno

Io,io,io,... e gli altri, regia di Alessandro Blasetti

Ischia operazione amore, regia di Marino Girolami

Sono strana gente, regia di Michael Powell

La banca di Monate, regia di Francesco Massaro

Come ti rapisco il pupo, regia di Lucio De Caro

Per amore di Cesarina, regia di Vittorio Sindoni

Passi furtivi in una notte boia, regia di Vincenzo Rigo

La bidonata, regia di Luciano Ercoli

Prete per forza, episodio di Ride bene... chi ride ultimo, regia di Walter Chiari

Tanto va la gatta al lardo.... regia di Marco Aleandri

Ridendo e scherzando, regia di Marco Aleandri

Belli e brutti ridono tutti, regia di Domenico Paolella

No, it's not jealousy, episode of Tre sotto il lenzuolo, directed by Paolo Dominici

Romance, directed by Massimo Mazzucco

Kafka la colonia penale, directed by Giuliano Betti

Tracce di vita amorosa, directed by Peter Del Monte

Captain Cosmos, directed by Carlo Carlei