Barbara Bonardo

 

Pittrice, filmaker e musicista, nata ad Alatri, fin da giovanissima studia e si dedica all'arte figurativa, (distorsione dell'immutabile, spazio, forza, luce, incanto e verità. Estetica nel suono, forma, movimento, cambiamento. Gioco magico della ricombinazione degli elementi. Pittura, musica, video, design si combinano in completa libertà di espressione) e alla musica.

Si trasferisce a Roma dove si laurea in Lettere all'Università La Sapienza e studia Regia presso il Cine Lab di Barbarano Romano. Contemporaneamente pubblica diversi dischi con una band dark-wave con cui svolgerà attività concertistica in Italia e all'estero. Lavora come filmaker e montatrice televisiva per circa 10 anni presso diversi canali Sky e DTT per conto della Giglio Group.

Debutta come regista nel 2013 con il suo primo cortometraggio "Sotto la pelle" prodotto dalla Bell Film. Nello stesso anno viene selezionata per una residenza artistica presso l'OT301 di Amsterdam, dove gira un video sperimentale ispirato alle diverse attività artistiche svolte presso la struttura. Nel 2014 riscopre la sua prima e più grande passione, la pittura, trovando il suo personale linguaggio nella rivisitazione velatamente figurativa dell'action painting. Suggestionata dall'opera di Niki de Saint Phalle si dedica anche alla creazione di mosaici. Ha ideato e realizzato gli interni del "Lebò Club" di Frosinone, dove si trovano alcuni suoi mosaici e una sua mostra permanente. Recentemente ha aperto il suo atelier/studio nel cuore del centro storico di Frosinone.