Livio Antonucci

 

Paesaggista, oggetto delle sue tele scorci panoramici di una Frosinone da riscoprire, rielaborazioni e ricostruzioni particolari di una Frosinone che non c'è più ...ovviamente nella mostra non ci sono solo paesaggi frusinati, ma anche Roma, Parigi, Venezia, soltanto che Frosinone ha il ruolo predominante. 

Livio Antonucci è molto conosciuto nel territorio, spesso lo si incontra nel centro storico con la sua tela e i colori, a cogliere uno scorcio da riprodurre. Vincitore della Biennale dell'arte di Frosinone del 2014, partecipando alla biennale del 2016, il suo curriculum è pieno di riconoscimenti. Antonucci non è un iperrealista, aggiunge alle cartoline del tempo dei tocchi suoi, a volte la ricostruzione è fedele, a volte interviene la sua rielaborazione.