Annalisa Aglioti 

Bari  17/08/74 

 <

Nipote di Antonello Aglioti, pittore, regista e scenografo, laureata in Storia dell'Arte presso l'Università La Sapienza di Roma inizia il suo percorso artistico con la danza. Nel 1994, dopo avere studiato presso il Teatro Kismet, con la maestra Lucrezia Zazzera, e presso la Fondazione Piccini, a Bari, è ammessa alla Fokwang Hochschule di Essen, diretta da Pina Bausch, dove studia danza contemporanea, teatro danza, danza classica, flamenco e composizione coreografica. Consegue l'attestato del corso di perfezionamento in coreografia con Carolyn Carlson, Simona Bucci, Susanne Linke, Giorgio Rossi e Michele Abbondanza, studia inoltre danza classica con Anthony Basile ed Helen Diolot e danza contemporanea con Sascha Ramos, Fabio Ciccalè e Jordi Molina. Nel 2006 debutta come attrice e autrice con il suo monologo Tg dell'inconscio, nel 2007 inizia la sua carriera come comica televisiva nel programma Seven Show dell'emittente televisiva Europa 7. Si iscrive  alla scuola di recitazione di Beatrice Bracco, partecipando a diversi seminari intensivi, diventando poi insegnante di movimento per gli attori. Nello stesso anno scrive e dirige la sua prima commedia, Amiche e cura la regia di movimento dello spettacolo teatrale Sole nero di Giulio Stasi. Lavora al teatro con diversi registi di teatro contemporaneo, tra i quali Claudio Collovà, Piero Maccarinelli, Pascal La Delfa e Cesare Ronconi presso il Teatro della Valdoca. Partecipa ai cortometraggi Va tutto bene per la regia di Fulvio Molena, finalista al premio Nastro d'argento dei David di Donatello del 2007, e La scala mobile , per la regia di Andrea Marra riscritto da Claudio Pinna su un soggetto di Salvatore Marino. Affina le sue qualità comiche partecipando al laboratorio Zelig di Roma, al laboratorio di comicità al femminile diretto da Giulia Ricciardi, frequenta il laboratorio Makkekomiko diretto da Alessandro Mago Mancini. Inoltre è stata ospite più volte della trasmissione Ottovolante  di Rai Radio 2, recitando la parte comica della Moglie Modello, con il quale ha vinto diversi riconoscimenti. Lo stesso personaggio, nella sua versione "ecologica" paladina dell'ambiente e del pianeta, è stata ospite fissa della trasmissione Lo stato interessante dell'emittente Ecoradio. Un monologo della Moglie Modello è stato inserito anche nella Agenda Scolastica Comix dell'anno 2011. Attualmente continua a svolgere anche la sua attività di insegnante di movimento nella scuola Beatrice Bracco ed è assistente e trainer dei laboratori intensivi residenziali di Massimiliano Bruno.

Nel 2013 pubblica il libro Enciclopedia della moglie modello, edito come ebook da Vanda ePublishing di Vicki Satlow e in cartaceo da Edizioni Anteprima e considerato da Panorama libri al primo posto tra i libri necessari per "sopravvivere" in coppia.

 

Teatrografia 

 

1999-2000 Odido  coreografia di Pina Bausch, come figurante speciale

1997 Eurofunnel, coreografia di Chiara Girolomini

1995 Maria Gombitza , coreografia di Felix Ruckert; "Ausencia", coreografia di Yasna Vinovrsy

1994 La cucina, coreografia di Felix Ruckert

1993 Tyrannosaurus Rex , coreografia di Felix Ruckert

2000 Microonde coreografia di Annalisa Aglioti; Enzimi (progetto selezionato da Roma Europa Festival)

2000 Ring, coreografia di Felix Ruckert

2001 Gran ballo, coreografia di Montalvo-Herviau; Avverse reazione" per la regia di Fabio Ciccalè

2003  Echo , coreografia di Alessandra Luberti e regia di Claudio Collovà

2004  In pectore e  Nek , coreografia di Fabio Ciccalè

2005 Castrum live , coreografia di Fabio Ciccalè; “Attrazione elementare", coreografia di Evelin Stadler

2006 Full total, coreografia di Fabio Ciccalè

2007 Progetto per una preghiera , coreografia di Chiara Girolomini

2008 Sacrificale, vuoto per la regia di Cesare Ronconi

2009-2010-2011 Passpartù  di Massimiliano Bruno (tre edizioni)

2010 Nell'occhio, nell'orecchio, nei muscoli tesi  per la regia di Cesare Ronconi

2010 Bambine cattive  per la regia di Giulia Ricciardi

2011 È facile smettere di sposarti se sai come fare per la regia di Marco Falaguasta

2011 A qualcuno piace caldo conferenza-spettacolo sul surriscaldamento del pianeta a cura del prof. Stefano Caserini (Politecnico di Milano)

2011 Roma, singolare femminile regia di Pascal La Delfa (nomination come migliore attrice e miglior giocane attrice al premio Agis, Vincenzo Cerami)

2012 The girlie show  di Silvia Manganiello, La Dyvina del burlesque

2012 Punto e a capo per la regia di Marco Falaguasta

2012 Una moglie modello quasi santa  di Annalisa Aglioti, Alessandro Mancini, Antonio Mazzara

2013 Come Houdinì scritto da Claudio Fois ed Alessandro Mancini, per la regia di Marco Simeoli

2013 Orgasmo, pulp o fiction?  di Alessandra Flamini, per la regia di Pietro Sparacin

2014 Chi è senza peccato, fa una vitaccia Di A. Mancini, G. Irti e A. Aglioti, per la regia di Pascal la Delfa

2015 Voi siete qui di Claudio Fois e Alessandro Mancini (regia e collaborazione ai testi)

2015 Tre ex in affitto di Claudio Gnomus (coprotagonista e collaboratrice ai testi.)

2016 Milf, mostra il lato femminile  di Giulia Ricciardi.

2016 Chi l'avrebbe mai detto di Fabrizio Mazzeo e Gianluca Blumetti (regia)

 

Televisione

 

2007 Seven Show, canale televisivo Europa 7

2010 – 2011 Zelig Off , canale televisivo Canale 5

2010 Bambine Cattive, canale televisivo Comedy Central

2012 – 2013 Colorado, canale televisivo Italia Uno

2015 Tutti insieme all'improvviso regia di Francesco Pavolini, canale televisivo Canale 5

2016 Immaturi la serie di Paolo Genovese, Giovanna Guidoni, Paola Mammini, regia di Rolando Ravello, canale televisivo Canale 5.

 

Cinematografia 

 

2004 Uska, videoclip, regia di Davide Marengo

2007 Va tutto bene, cortometraggio regia di Fulvio Molena

2012 La scala mobile, cortometraggio, regia di Andrea Marrari e scritto da Claudio Pinna su un soggetto di Salvatore Marino

2014 Confusi e felici, film, regia di Massimiliano Bruno

2015 Basta poco, film, regia di Andrea Muzzi e Riccardo Paoletti

 

 

Premi e riconoscimenti 

 

2010 Premio "Ridens" al Festival "Riso fa buon sangue" di Rovigo come miglior attrice comica e miglior testo

2010 Premio della critica al Festival nazionale del cabaret in rosa di Torino (IX edizione)

2013 Premio Notte di note  alle eccellenze pugliesi per la categoria cabaret, presidente di giuria Michele Mirabella 

2014 Premio Cactus d'oro per il miglior bacio comico di Colorado Cafè (Italia 1)

2014 Nomination come miglior giovane attrice e miglior attrice non protagonista al premio agis Vincenzo Cerami per lo spettacolo Roma singolare femminile  regia di Pascal La Delfa